Perdonami

Dietro l’orgoglio velato un viso triste. Uno cuore in tormento sensi di colpa. Nostalgia di una chaicchierata e di amica qual eri. Scusa per la parole volate senza usare il cervello. Per quelle brutte dette senza veramente pensarle. Scusami se ti ho ferito ferendo anche me. Scusami non posso cancellarle ma posso chiederti sinceramente “SCUSA” copyright by Silvana Stremiz