Thoughts and Other Things

senza titolo

Era la notte,
una farfalla viola
è uscita dal bozzolo.

Ha aperto le ali,
ma il giorno,
grigio,
le ha tagliate.

Sotto la luna,
un fiore rosso
è maturato.

Ha aperto i petali,
ma il giorno ,
grigio,
li ha strappati.

Sotto le stelle,
un menestrello nero,
ha scritto.

Ha iniziato il canto,
ma il giorno,
grigio,
lo ha reso muto.

Sulla strada:
Un corpo grigio di farfalla,
Lo stelo secco di un fiore,
cenere di canti bruciati.

Vai adesso,
menestrello muto,
vai sulla linea grigia,
segui il silenzioso passo,
segui la malinconica fila.

Alla fine,
forse,
troverai:
due ali viola,
sette petali rossi,
il tuo canto .

SJB 22/11/2007

senza titoloultima modifica: 2007-11-23T10:00:00+00:00da
Reposta per primo quest’articolo