Una Lacrima

Una lacrima

3c14392db062f1d7d2528e98122ba912.jpg

Una lacrima di malinconia,
di gioia e felicità
Una lacrime di preoccupazione,
di tristezza e disperazione.
Una lacrima per dire mi manchi,
Una per dire di no.
una per dire di sì.
Una lacrima per un sogno,
per un arrivo, per una partenza.
Una lacrima per una favola,
per un dolore, per stupore.
Una lacrima d’amore,
una per me, una per te.
Una lacrima per….
per un bimbo che nasce,
per uno che muore.
Una lacrima per la vita.,
che tutta da vivere è.

 

 

di Silvana Stremiz

Una Lacrimaultima modifica: 2007-08-22T00:55:00+00:00da sylvii
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Una Lacrima

  1. Una bellissima poesia dalla quale traspare tutta la tua sofferenza di essere una italiana che nonostante sia nata in Canadà (Terra non di origine dei tuoi genitori italiani) non ti fa sentire canadese. Questo non è consolante, e mi meraviglia in quanto in Canadà, mi risulta, ci sono molti italiani: ricordo la canzonetta: Avevo una casetta piccolina in Canadà…… Ci fu un tempo, passato, nel quale anch’io, con tutta la mia famiglia, avevo desiderato espatriare per crearmi un futuro migliore, ma le tue lacrime mi consolano per aver rinunciato a tale iniziativa. Scrivi ancora di questi tuoi sentimenti che a ragion veduta potrebbero risultare scaricatori di un più vasto serbatoio intelettuale che si nasconde dentro di te alfine di poter trovare, un giorno, quella serenità e quell’orgoglio di essere una figlia della grande America che accoglie tutti i figli del pianeta. Spero che questo mio commento sia stato di tuo gradimento, ti abbraccio affettuosamente, perchè domani è un altro giorno(Rossella: Via col Vento). Ciao a domani. Mario

  2. Scrivi delle belle poesie! La lingua in cui cosi’ bene ti esprimi, testimonia la tua ..italianità.
    Non sempre ci identifichiamo con la terra in cui siamo nati, ove si era ospiti..di passaggio.
    L’appartenenza te la porti dentro ed è inconfondibile. Essere italiana o canadese non è importante, conta cio’ che hai nell’anima..
    Tornero’ a leggere le tue poesie..
    Un amichevole saluto .
    Franco.

  3. Vi ringrazio per i vostri commenti. Io ormai vivo in Italia da tanto tempo e da genitori Italiani. Vado comunque orgogliosa del fatto di essere nata in Canada. Un Paese che porterò sempre nel cuore inevitabilmente. (La patria della mia infanzia e di tanti ricordi) Ma sono figlia di italiani e i miei figli sono Italiani. Diciamo pure che ho due, l’una non può annullare l’altra. Mi sento metà Canadese e metà Italiana.
    Grazie.
    Un affettuoso saluto, Silvana

Lascia un commento